Il ghiacciaio della marmolada
TERRA

COME RICONOSCERE I CAMBIAMENTI CLIMATICI

Vi siete accorti dei cambiamenti climatici? Come ve ne siete accorti? Non ve ne siete accorti? Fatelo presto.

Manny, il mammuth de L’Era Glaciale, rassicura tutti:

Vedete qui per terra? È tutto coperto di ghiaccio. Mille anni fa era coperto di ghiaccio, fra mille anni sarà ancora coperto di ghiaccio.

Poi, salendo sopra la muraglia ghiacciata che circonda la valle, scopre che invece il clima sta cambiando, il disgelo è in corso e conviene organizzare la fuga.

Anche io mi sono accorto dei cambiamenti climatici a causa del ghiaccio.

SPIE FRAGILI

D’estate, quando ero bambino, la Marmolada era coperta da una spessa coltre bianca. Oggi del ghiacciaio rimane pochissimo.

A dire il vero, la scomparsa del ghiacciaio della Marmolada è un processo molto lento iniziato, come per altri ghiacciai alpini, nel corso del XIX secolo1 e poi proseguito a fasi alterne durante tutto il XX secolo2. Probabilmente dovremo abituarci a vivere senza il ghiacciaio della Marmolada.

Non per caso, Elisa spiega che le montagne sono le più fragili spie dei cambiamenti climatici.

Ma ci si può accorgere dei cambiamenti climatici anche in altri modi.

Il vino e cambiamenti climatici

Recentemente ho conosciuto Antonio. Lavora per Sogrape, l’azienda portoghese proprietaria dei più importanti marchi di porto (Sandeman, Offley, Ferreira) e altri vini. Secondo Antonio, molte delle conoscenze tradizionali, le pratiche tramandate da nonni e bisnonni, sulla coltivazione delle viti che dal ‘700 producono il porto, non possono più essere date per scontate. Qualcosa sta cambiando e bisogna riadattare la produzione3. Forse addirittura cambiare stile del vino.

Sono molto affezionato al porto e il pensiero che possa esistere un mondo senza porto mi preoccupa moltissimo.

Vi siete già accorti dei cambiamenti climatici?

Fatelo presto!


1Greene, A. M., Broecker, W. S., & Rind, D. (1999). Swiss glacier recession since the Little Ice Age: reconciliation with climate records. Geophysical Research Letters26(13), 1909-1912.

2 Calmanti, S., Motta, L., Turco, M., & Provenzale, A. (2007). Impact of climate variability on Alpine glaciers in northwestern ItalyInternational Journal of Climatology27(15), 2041-2053.

3 Santillán, D., Iglesias, A., La Jeunesse, I., Garrote, L., & Sotes, V. (2019). Vineyards in transition: A global assessment of the adaptation needs of grape producing regions under climate changeScience of The Total Environment657, 839-852.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.